Sezioni del corso

Sessione Respiro

Lezione 1: introduzione alla meditazione

La meditazione è uno stato naturale dell’essere, uno stato che abbiamo perduto, e ritrovarlo è la gioia più grande della vita.

È un ascolto rivolto alla nostra parte interiore e ascoltarlo implica responsabilità, rispetto e anche coraggio e ci permette di vedere sia i nostri limiti sia la nostra grandezza.

Le tecniche di meditazione che nascono dalle antiche tradizioni orientali sono tantissime e spesso diverse tra loro e quindi non esistendo una meditazione corretta e perfetta per tutti, andremo a sperimentare le più note tra le diverse filosofie: Mindfulness, Vipassana, Trascendentale, Scientifica e Zen.

Questa esperienza unica è una delle pratiche più sane che oltre a contrastare lo stress, va ad aumentare la stabilità emotiva, rafforzare il sistema immunitario, sviluppare una maggiore consapevolezza e capacità di osservazione e autocontrollo.

Dagli anni ’70 le ricerche scientifiche su queste tecniche si sono amplificate conferendole una validità razionale e dimostrandone l’efficacia nel portare cambiamenti anche nella struttura fisica del cervello.

Queste pratiche non comportando alcuna fatica, non richiedono nessuna azione specifica, riportano solo l’attenzione al respiro, inducono il rilassamento e richiedono di osservare il corpo fisico abbandonando qualunque sforzo, cessando qualsiasi lotta, in modo da permetterci di essere e restare con ciò che c’è e aprirci alla pace e alla dimensione dell’essere…

In questo modo i pensieri, le emozioni e le sensazioni saranno accolti senza giudizio, venendo riconosciuto loro il diritto di esserci, di manifestarsi per poi lasciarle andare.

Poiché quando meditiamo abbandonando il controllo possiamo celebrare la vita…

Ognuno di noi dovrebbe imparare a meditare per rigenerare corpo, mente e spirito ma i benefici devono essere un ultimo meraviglioso traguardo perché l’approccio più importante è il viaggio per arrivarci…

Questa esperienza offre proprio la possibilità di introdurre nel nostro quotidiano l’abitudine alla meditazione. Infatti, il corretto atteggiamento verso questa pratica è renderla un meccanismo naturale in quanto per ottenere una trasformazione mentale ed emotiva è necessario esercitarsi quotidianamente.

Quindi aumenteremo progressivamente la durata delle sessioni ripetendo alcuni passaggi più volte. Questa gradualità permetterà di controllare i sabotatori inconsci evitando demotivazioni e scuse che potrebbero rallentare il procedere.

È importante… prendersi il proprio tempo…

Dobbiamo tenere presente che dieci minuti al giorno sono più efficaci di mezz’ora tre volte a settimana… quindi idealmente nel proseguire non sarebbe concesso saltare un giorno di pratica…

E per chi avesse già sperimentato la meditazione, ma in modo incoerente, è sufficiente valutare le proprie tempistiche e procedere gradualmente.

Le lezioni inizieranno sempre con una parte teorica per facilitare l’apprendimento della successiva parte pratica seduta.

Durante le lezioni per aumentare la consapevolezza che è la radice di questo metodo sperimenteremo svariati esercizi di base scientifica e, per portare questa abilità nella vita di tutti i giorni, saranno illustrate diverse meditazioni informali.

E a conclusione attraverso il rilassamento rigenerante e profondo generato dalle meditazioni guidate acquisiremo e potenzieremo, nel connetterci con le energie universali, le nostre capacità di visualizzazione.

Per vivere appieno questa esperienza, il programma del corso ci farà prendere coscienza dei tre aspetti fondamentali del nostro essere: corpo, mente ed energia.

Quindi inizialmente porteremo l’attenzione sulla parte fisica stabilendo l’abitudine a meditare quotidianamente e impareremo a respirare consapevolmente ed impostare la postura.

A seguire analizzeremo la parte emozionale, la capacità di concentrazione e come superare gli eventuali ostacoli emersi.

E termineremo scendendo sempre più in profondità per padroneggiare la nostra mente e aprirci all’energia.

Nel procedere sperimenteremo diverse pratiche meditative in modo da comporre un nostro personale modo di meditare.